I parapetti provvisori consentono di svolgere i lavori in copertura in totale sicurezza. In questo articolo scopriamo che cosa sono, a che cosa servono, come avvengono il loro montaggio, smontaggio e la loro manutenzione. Infine, vediamo quali sono i vantaggi dei parapetti provvisori e perché installarli potrebbe essere la scelta migliore per effettuare lavori in quota.

Se hai bisogno di un partner affidabile per l’installazione dei parapetti noi siamo la scelta giusta!
Potrai risparmiare le spese relative alle opere necessarie per arrivare in quota e aumentare la tua competitività nel mercato.

Indice

Che cosa sono e a che cosa servono i parapetti provvisori

Le caratteristiche dei parapetti provvisori sono illustrate nel dettaglio nei cosiddetti “Quaderni Tecnici per i cantieri temporanei o mobili”. Questo documento, redatto dal Dipartimento innovazioni tecnologiche e sicurezza degli impianti, prodotti e insediamenti antropici dell’Inail, fornisce indicazioni preziose a proposito di normative, caratteristiche tecniche e linee guida per prevenire i rischi professionali. Un’intera sezione del documento è dedicata ai “Parapetti provvisori”. In questo articolo, grazie all’esperienza dei professionisti di Edilizia Alternativa, abbiamo raccolto e sintetizzato alcune delle informazioni più importanti contenute nel documento per offrire una guida sui parapetti provvisori, la loro funzione e il loro utilizzo. Cominciamo. 

I parapetti provvisori sono dei dispositivi di protezione collettiva (DPC) che hanno lo scopo di prevenire la caduta di persone o oggetti dai tetti o, più in generale, dall’alto. Questi dispositivi di sicurezza consistono in una protezione posta sul bordo delle coperture da cui è possibile cadere. Normalmente, sono costituiti da almeno due montanti su cui vengono installati il corrente principale, quello intermedio e una tavola fermapiede. Queste componenti possono essere di materiali differenti, come ad esempio legno o acciaio. I parapetti provvisori sono definiti tali proprio perché, una volta installati sul tetto o sulla superficie posta in alto, possono essere smontati, una volta terminati i lavori in quota.


Trattandosi di dispositivi anticaduta, i parapetti provvisori vengono utilizzati per quei lavori in cui gli operatori rischiano di cadere dall’alto, e cioè nei lavori in quota. Questo genere di lavoro viene comunemente caratterizzato come attività professionale che espone l’operatore ad un rischio di caduta da un’altezza di più di 2 metri. Tra questo genere di lavori, rientrano ad esempio la manutenzione ordinaria o straordinaria delle coperture, il rifacimento dei tetti o il restauro di cornicioni.

Montaggio, smontaggio e manutenzione dei parapetti provvisori

Prima di montare un parapetto provvisorio, come specificato dalle linee guida Inail, è necessario fare alcune fondamentali verifiche. In particolare, per determinare quale genere di parapetto scegliere e come ancorarlo, bisogna valutare quali sono i rischi che si vogliono evitare con il parapetto. Più precisamente, bisogna considerare i seguenti elementi:

  • qual è il tipo intervento da svolgere (lavori di manutenzione, di costruzione o di demolizione, ecc.)
  • qual è l’inclinazione della superficie in cui installare la parapetto (piana, molto o poco inclinata)
  • qual è il materiale a cui il parapetto dovrà essere ancorato (legno, acciaio, cemento, ecc.)
  • qual è l’altezza da cui l’operatore potrebbe potenzialmente cadere. 

Dopo aver definito queste variabili, si potrà procedere al montaggio del parapetto provvisorio più adatto. Le operazioni di montaggio devono essere svolte da professionisti affinché sia assicurata una installazione adeguata del parapetto provvisorio. 

In particolare, sarà necessario valutare attentamente se ci sono le condizioni atmosferiche opportune: il vento, ad esempio, può essere un problema. Inoltre, sarà necessario assicurarsi che tutte le componenti del parapetto provvisorio siano integre e i dispositivi di blocco e sblocco funzionino correttamente. Questi controlli devono essere svolti anche durante lo smontaggio del parapetto, una volta terminata la lavorazione in quota.

Quanto alla manutenzione, il documento raccomanda che sia effettuata da “personale qualificato”. La manutenzione del metallo, specificamente, include la verifica dei seguenti aspetti:

  • stato della superficie
  • danni dovuti all’usura e alla corrosione
  • stato delle saldature, delle parti mobili e di viti, perni e bulloni
  • chiusura dei bulloni
  • fluidità delle parti in movimento

La manutenzione delle componenti in legno prevede, oltre al controllo di alcuni degli aspetti già illustrati per il metallo, anche la verifica che non siano presenti tagli, abrasioni o danni causati dal calore o da sostanze aggressive come solventi o acidi.

Vantaggi dei parapetti provvisori

Data l’assenza di meccanismi complicati e data la loro semplicità tecnologica, i parapetti provvisori, pur senza prescindere dalla necessità di personale esperto, non richiedono una manutenzione particolarmente complessa. Questo costituisce certamente uno dei vantaggi offerti da questi dispositivi di sicurezza. 

Un altro vantaggio è dato dalla facilità e dalla rapidità con cui il personale qualificato può montarli.La loro flessibilità e versatilità, inoltre, ne consente l’installazione su superfici diverse e con diversi sistemi per fissarli.

Grazie alle loro caratteristiche, i parapetti provvisori sono particolarmente adatti per la manutenzione delle coperture, dato che costituiscono l’alternativa migliore all’installazione di un ponteggio che circondi interamente il perimetro del tetto. Per questo, i parapetti provvisori offrono una soluzione ottimale, essendo decisamente meno impattanti dal punto di vista architettonico e ambientale

Nonostante la loro praticità e flessibilità, è opportuno, come abbiamo già evidenziato, che i parapetti provvisori, proprio per garantire la funzione importantissima che svolgono, siano installati da personale esperto. Per garantire la massima sicurezza nei lavori in quota, siamo specializzati anche nell’installazione di linee vita che permettono ai nostri operatori su fune di muoversi agilmente in quota senza correre rischi di caduta. Rivolgiti a noi di Edilizia alternativa e contattaci per avere più informazioni sui nostri servizi!

Call Now ButtonCHIAMACI